Cinque consigli utili

Non vedi l’ora di partire per un weekend rilassante o per un viaggio più lungo alla volta delle sospirate vacanze? Per non incorrere in sorprese spiacevoli, prima di partire ricordati di eseguire alcuni controlli semplici, ma necessari. Ecco una checklist dedicata alla cura dell’auto in estate: in alcuni casi si tratta di interventi che puoi svolgere da solo, in altri è meglio affidarsi al tuo meccanico di fiducia.

Attenzione al parcheggio

Parcheggiare sotto il sole diretto può provocare danni non solo agli interni, ma anche all’impianto elettrico. Quando puoi, preferisci un luogo all’ombra o copri il parabrezza con un parasole per auto.

Come eliminare i depositi di insetti

Prendersi cura dell’auto in estate, significa anche fare i conti con i depositi di polvere e insetti che tendono ad accumularsi sui cristalli, i dischi e le targhe. Benché in commercio esistano delle spugne specifiche per insetti, ti consigliamo di utilizzare i detergenti appositi che, superato il tempo di posa, vanno eliminati con una spugna morbida. Se hai dei dubbi rivolgiti al tuo meccanico di fiducia, nei negozi specializzati o contatta il nostro centro di assistenzase hai noleggiato la macchina con Motus.

Controlla gli pneumatici

Il caldo può provocare l’aumento della pressione degli pneumatici. Assicurati che siano adeguatamente gonfi e tieni presente che il calore dell’asfalto può ulteriormente indebolire le gomme già usurate o non adeguatamente gonfie.

Occhio all’aria condizionata

Rivolgiti al tuo meccanico di fiducia o chiamaci allo 0131 266917, se hai noleggiato la tua macchina con Motus, per verificare il corretto funzionamento dell’aria condizionata: la cinghia che alimenta il condizionatore, infatti, potrebbe anche alimentare altre parti del motore quindi non conviene sottovalutare eventuali anomalie dell’impianto.

Controlla il livello dei liquidi

Durante l’estate la temperatura dell’auto aumenta. Per questo è importante controllare il livello del liquido refrigerante, che consente di evitare il surriscaldamento del motore. Fai un check anche il livello dell’olio e rabbocca la vaschetta del liquido dei tergicristalli.